La Regione Siciliana promuove la realizzazione di un sistema di servizi per il lavoro fondato sulla cooperazione fra soggetti pubblici e privati. Attraverso la disciplina dell’ accreditamento, la Regione si pone l’ obiettivo di contrastare il fenomeno della disoccupazione, favorendo l’ inserimento nel mercato del lavoro dei soggetti inattivi, inoccupati o disoccupati. Gli ambiti di accreditamento dei servizi per il lavoro rivolti alla persona sono definiti in:

Servizi per il lavoro generali obbligatorio (SGO).

Gli SGO consistono nell’ accoglienza e prima informazione, nell’ orientamento di primo livello, nell’ orientamento specialistico o di secondo livello e nell’ incontro tra domanda e offerta e nell’ accompagnamento al lavoro.


Servizi per il lavoro specialistici facoltativi (SSF).

a) Tutorship e assistenza intensiva calibrati sulla persona in funzione della collocazione o della ricollocazione professionale e di ricerca di un’ occupazione;

b) Orientamento mirato alla formazione non generalista e per percorsi di apprendimento non formale svolti in cooperazione con le imprese che cercano personale qualificato con l’ obiettivo dell’ assunzione;

c) Inserimento lavorativo per i soggetti svantaggiati e persone disabili (Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione del 17 Giugno 2014);

d) Formazione imprenditoriale; e) Avviamento ad un’ esperienza di lavoro e di formazione in mobilità anche all’ estero;

f) Attività di formazione specialisticarelativa all’ autoimpiego/autoimprenditorialità da realizzarsi con i soggetti di cui alle lettere degli articoli 1 e 2. Continua…