I tirocini formativi e di orientamento sono promossi in favore di coloro che hanno già assolto il diritto-dovere di istruzione e formazione, e mirano ad agevolarne l’inserimento o il reinserimento nel mercato del lavoro attraverso un’esperienza professionale presso un’azienda o un ente pubblico. Sono uno strumento vantaggioso anche per l’azienda che può utilizzarli per la selezione del personale in vista di eventuali assunzioni. Essi infatti non si configurano come un rapporto di lavoro, non prevedono una retribuzione, né l’obbligo di assunzione finale del tirocinante. Al termine del tirocinio l’azienda è tenuta solo a certificare l’esperienza svolta dal tirocinante, che può avere valore di credito formativo.
Il
tirocinio si realizza sulla base di un’apposita convenzione tra l’azienda che ospiterà il tirocinante e l’ente promotore, da individuarsi fra quelli autorizzati dalla normativa (centri per l’impiego, università, istituzioni scolastiche statali e non, cooperative sociali, ecc). Alla convenzione deve essere allegato il progetto formativo e di orientamento che indica gli obiettivi, i tempi e le modalità di svolgimento del tirocinio.

FINANZIAMENTO DI TIROCINI PROFESSIONALI
7 maggio 2018

Con il Decreto Dirigente Generale n. 6812 del 07/05/2018 è stato approvato l’Avviso n. 20/2018, con il quale la Regione Siciliana intende attivare, in via sperimentale, un’azione di sostegno alla formazione professionale e all’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani professionisti operanti nel territorio della Regione Siciliana, attraverso la concessione di indennità di partecipazione per lo svolgimento di tirocini obbligatori e non obbligatori nell’ambito delle professioni ordinistiche.
La Regione Siciliana si propone di rafforzare le opportunità di accesso alle libere professioni promuovendo e finanziando lo svolgimento di periodi di praticantato obbligatorio o di un’esperienza di tirocinio professionalizzante non obbligatoria che comunque costituisce la misura più adeguata per incrementare la loro occupabilià e favorirne l’ingresso nel mondo del lavoro.
Il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro, ma è una esperienza pratica in affiancamento ad un tutor all’interno del soggetto ospitante che consente il contatto diretto con il mondo del lavoro, e offre un’opportunità per i tirocinanti di acquisire competenze e conoscenze specifiche, tecniche, relazionali e trasversali tali da agevolare le scelte professionali e favorire l’ingresso o il reingresso nel mercato del lavoro.

L’intervento oggetto del presente Avviso è finanziato a valere sul POR Sicilia FSE 2014-2020 (PO FSE), Asse I “Occupazione”, Obiettivo Specifico 8.1 “Aumentare l’occupazione dei giovani”, Azione 8.1.1 “Misure di politica attiva con particolare attenzione ai settori che offrono maggiori prospettive di crescita.L’Amministrazione regionale responsabile del presente Avviso è il Dipartimento Regionale del lavoro, dell’impiego, dell’orientamento, dei servizi e delle attività formative.

Nel momento della presentazione della domanda di ammissione al contributo da parte del soggetto ospitante, il tirocinante deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Essere residente o domiciliato nel territorio della Regione Siciliana;
  2. Avere un’età compresa tra i 18 anni (compiuti) e un’età non superiore a 35 anni (36 non compiuti);
  3. Aver conseguito un voto di laurea minimo di 90/110 o, per le professioni che richiedono il conseguimento del diploma di scuola superiore, un voto di diploma minimo di 70/100;
  4. Non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso;
  5.  Essere nella condizione di non occupato;
  6. Non avere in corso un contratto di lavoro subordinato o parasubordinato o autonomo con il soggetto ospitante;
  7. Per le professioni in cui è previsto il tirocinio obbligatorio, essere regolarmente iscritto al registro dei praticanti presso un Ordine o Collegio professionale nell’ambito della Regione Siciliana;

La durata massima del periodo ammissibile a finanziamento è al massimo di 12 mesi di tirocinio sia per quelli obbligatori che per quelli tirocini non obbligatori

Le risorse finanziarie in dotazione per l’intervento di cui al presente Avviso saranno complessivamente pari a € 15.000.000,00.

Al tirocinante è riconosciuta un’indennità di partecipazione pari a € 600,00 mensili lorde per un periodo della durata massima di 12 mesi.

Le domande dovranno pervenire, a pena d’irricevibilità, complete degli allegati via posta elettronica certificata (PEC) per la prima finestra non prima delle ore 08 del 21/05/2018 e fino alle ore 14 del giorno 30/06/2018.